Accessibility Tools

Skip to main content

Gestione del caso

Che cos’è il Case Management per le organizzazioni non profit

Il Case Management per le organizzazioni non profit è un processo attraverso il quale un’organizzazione senza scopo di lucro fornisce supporto e assistenza a persone o famiglie bisognose. L’obiettivo del Case Management è aiutare gli individui o le famiglie a raggiungere i propri obiettivi, siano essi correlati alla salute, all’istruzione, all’occupazione, all’alloggio o ad altri ambiti della loro vita.

Il Case Management in genere comporta una valutazione delle esigenze e delle circostanze in cui si trova l’individuo, lo sviluppo di un piano personalizzato per soddisfare tali esigenze e la fornitura di supporto e monitoraggio continui per aiutare l’individuo a raggiungere i propri obiettivi.

Le organizzazioni senza scopo di lucro che forniscono servizi di Case Management possono lavorare con un’ampia gamma di soggetti, compresi senzatetto, persone con problemi di salute mentale o abuso di sostanze, persone a basso reddito o emarginate. I case manager possono fornire una varietà di servizi, come aiutare i clienti ad accedere all’assistenza sanitaria, trovare un alloggio, iscriversi a programmi educativi o ottenere formazione professionale e impiego.

Oltre a fornire servizi diretti ai clienti, le organizzazioni senza scopo di lucro che offrono servizi di Case Management possono anche collaborare con altri soggetti appartenenti alla comunità, agenzie governative o operatori sanitari, per coordinare l’assistenza e garantire che i clienti ricevano il supporto di cui hanno bisogno per soddisfare le proprie necessità.

Perché le organizzazioni non profit dovrebbero utilizzare CiviCRM e quali sono i vantaggi dello strumento Case Management?

CiviCRM è una soluzione CRM potente e flessibile progettata specificamente per le organizzazioni non profit, che offre una vasta gamma di funzionalità e strumenti progettati per aiutare a gestire le informazioni di contatto, le donazioni, gli eventi e altro ancora. CiviCRM può aiutare le organizzazioni non profit a gestire le relazioni con i
propri interlocutori, tenere traccia delle donazioni e delle raccolte fondi e semplificare l’erogazione dei propri servizi. Una delle caratteristiche principali di CiviCRM è lo strumento Case Management, che consente alle organizzazioni non profit di tracciare e gestire le interazioni con i propri membri.

Ecco alcuni dei vantaggi dell’uso dello strumento Case Management per le organizzazioni non profit:

  • Migliore erogazione del servizio: Case Management consente alle organizzazioni non profit di tenere traccia e gestire le richieste di determinati tipi di servizi da parte dei propri membri. Dalla personalizzazione dei procedimenti e dei campi, le organizzazioni non profit possono garantire che tutte le richieste vengano affrontate in modo adatto e tempestivo.
  • Esperienza personalizzata: integrando Case Management con altri strumenti di CiviCRM, come Membership Management, le organizzazioni non profit possono fornire un’esperienza più personalizzata ai propri membri. È possibile tenere traccia del background e dello stato di appartenenza all’organizzazione di ciascun individuo, consentendo una visione completa del loro coinvolgimento nell’organizzazione stessa.
  • Monitoraggio delle metriche sul rendimento: Case Management consente alle organizzazioni non profit di monitorare le statistiche delle prestazioni e creare report per esaminarne il rendimento. Questo aiuta le organizzazioni a scoprire attività di sviluppo e migliorare i propri servizi.
  • Flussi di lavoro personalizzabili: lo strumento di Case Management di CiviCRM è personalizzabile per soddisfare le esigenze specifiche di ciascun’organizzazione. I flussi di lavoro possono essere personalizzati per adattarsi ai processi esistenti dell’organizzazione e i singoli casi possono essere assegnati a personale specifico o a volontari.

Cos’è CiviCase?

CiviCase è uno strumento per tracciare e gestire le interazioni tra personale dell’Organizzazione e i contatti in CiviCRM. È simile a un sistema di Case Management. Oltre a monitorare e gestire determinati processi, come le interazioni dell’organizzazione con clienti o membri, CiviCase può anche aiutarvi a gestire le interazioni interne all’Organizzazione stessa.

Inoltre, CiviCase si integra con altri componenti di CiviCRM, come Contatti e Attività, fornendo una visione completa di ciascun processo e della sua relazione con i membri, le loro interazioni e il loro coinvolgimento.

Il processo viene utilizzato per tenere traccia di interazioni complesse o di comunicazioni articolate. Un processo può essere utilizzato per:

  • Tenere traccia di un flusso di lavoro specifico o di una serie di procedure che devono essere seguite e che coinvolgono un diverso numero di membri dello staff: CiviCase consente alle organizzazioni non profit di tenere traccia di flussi di lavoro o procedure specifici che coinvolgano più passaggi e diversi membri del personale. Le organizzazioni possono creare i propri flussi di lavoro con CiviCase collegando ogni processo a fasi, compiti e attività che devono essere portati a termine. I dipendenti possono vedere lo stato di avanzamento del processo, conoscere i passaggi successivi e assicurarsi che tutti seguano il flusso di lavoro con le medesime modalità.
  • Consentire al personale di gestire e tenere traccia delle interazioni evitando duplicazioni: CiviCase aiuta i membri del personale a gestire e tenere traccia in modo efficiente delle interazioni concernenti uno specifico processo. All’interno di un processo, il personale può registrare attività come telefonate, e-mail, riunioni o qualsiasi altra forma di comunicazione con membri o parti interessate.
    Centralizzando queste informazioni in CiviCase, i membri dello staff possono visualizzare facilmente la cronologia completa delle interazioni ed evitare duplicazioni e sovrapposizioni. Ciò garantisce che tutte le persone coinvolte in un processo abbiano accesso alle informazioni più aggiornate e pertinenti, migliorando la collaborazione e il modello decisionale.
  • Automatizzare i promemoria e programmare le attività di follow-up: con CiviCase, l’incombenza di ricordare e programmare le attività di follow-up è automatizzata. I membri del personale possono impostare promemoria e notifiche all’interno di un processo per garantire che azioni o scadenze importanti non vengano perse. Ad esempio, possono programmare promemoria per seguire un utente, completare un’attività o raggiungere un traguardo specifico. Questi promemoria automatici aiutano il personale a rimanere aggiornato e assicurano che i processi siano gestiti in modo efficace entro le tempistiche definite. Automatizzando queste attività, CiviCase aiuta a migliorare la produttività e riduce il rischio che attività importanti vengano trascurate.

L’utilizzo di CiviCRM per la gestione di determinati processi può essere un ottimo modo per semplificare la gestione e le operazioni per un’organizzazione non profit. Se stavate cercando un sistema CRM superiore, vale sicuramente la pena considerare CiviCRM.